Nuova riunione e verbali delle precedenti

MARTEDI’ 28 GIUGNO ORE 18

riunione del comitato GenitoriPerStrada da Lucia (tel 055 8572034).

Portate pure i bambini, possono giocare liberamente.

Seguirà cena comune. Portate qualcosa!

 

 

VERBALE  RIUNIONE DEL 25 maggio

 

Tirando le somme degli ultimi incontri e delle esperienze acquisite dai genitori nei loro conflitti quotidiani, si conclude che il problema non è mettere in discussione il POF, in cui vengono teorizzati in modo esemplare i progetti per una scuola di qualità, bensì fare in modo che tali principi vengano realizzati nella scuola che i nostri figli oggi frequentano o frequenteranno nel futuro. La domanda è: COME?

Un primo passo è ridare contenuti alla rappresentanza dei genitori nell’istituto (classe, Consiglio) e realizzare un reale confronto nei momenti istituzionali (quali, ad esempio, i consigli di classe, interclasse e di istituto) e dentro il comitato genitori. In questo senso dovrebbero partecipare al comitato, obbligatoriamente, tutti i rappresentanti di classe, come del resto si fa in alcune scuole “all’avanguardia”, non poi così lontane da noi.

Altra proposta, sui “modi” della scuola, è quella di articolazioni orarie che garantiscano la flessibilità, valore più volte rimarcato nelle assemblee, e la possibilità di dialogo.

 

 

VERBALE  RIUNIONE DEL 12 MAGGIO PRESSO IL CIRCOLO ARCI DI STRADA

 

Sono presenti l’Assessore Burgassi,  due genitori membri del Consiglio d’Istituto, Abbate e Diciotti, e  12 genitori del Comitato.

 

E’ stato preso atto concordemente dell’implosione della scuola attuale e del conflitto sociale latente che la sottende,  evidenziando la necessità di costruire un progetto per la scuola del futuro, pena lo scatenamento di grossi conflitti.

Segue un dibattito sulla delega alla scuola di ruoli propri della famiglia e di altre forme associative.

Si evidenziano i punti di forza dell’azione del Comitato Genitori, in rapporto leale e aperto con le istituzioni:

 

         necessità di avvicinare i soggetti  coinvolti (genitori, insegnanti e operatori, istituzioni), rilanciando i decreti delegati

         necessità di aprire la scuola al territorio ed alla partecipazione, lavorando con le “persone”

         necessità di lavorare, insieme agli enti, al progetto dei plessi scolastici nuovi o in ristrutturazione

         necessità di difesa dei valori e non dei modelli didattici ormai superati dalla stessa crisi di cui sopra

         importanza dei plessi scolastici come spazi della comunità e necessità del loro utilizzo anche fuori dagli orari della didattica

         necessità di rispettare le scelte individuali rilanciando la flessibilità

         necessità del rispetto delle singole competenze

 

Nuova riunione e verbali delle precedentiultima modifica: 2011-06-26T18:20:00+00:00da techla
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento