Alle scuole toscane il Concorso per la vita sulle strade

Da: Ass. Genitori A.Ge. Toscana <agetoscana@age.it>
Oggetto: Alle scuole toscane il Concorso per la vita sulle strade
A: Undisclosed-Recipient@yahoo.com
Data: Domenica 17 maggio 2009, 18:29

COMUNICATO STAMPA
Alle scuole toscane il bando del Concorso per la vita sulle strade

 

Giunge alla terza edizione il Premio Letterario Nazionale Elisabetta e Mariachiara Casini, dedicato alla tutela della vita sulle strade e  l’Associazione Genitori A.Ge., in collaborazione con la Fondazione proponente, lo gira alle scuole della Toscana.

Il premio è nato nel 2007 e continua il suo percorso perché la morte di migliaia e migliaia di persone sulle strade del mondo non sia una morte inutile.

“La cultura ci dovrebbe rendere più consapevoli –dichiara Doretta Boretti, presidente della Fondazione intitolata a Elisabetta e Mariachiara- ed è proprio la consapevolezza quella che farà capire come la vita valga tutta la nostra energia di esseri umani per amarla, rispettarla e difenderla. A voi scrittori di ogni età il compito di portare avanti questo Premio che ha l’ambizione di muovere le coscienze, anche quelle più assopite. Tutti insieme, se lo vorremo, riusciremo a rendere il nostro mondo più umano”.

“Abbiamo dato volentieri il nostro patrocinio a questo premio letterario semplice e ambizioso insieme –dichiara Rita Manzani Di Goro,

presidente dell’A.Ge. Toscana – un premio nato dal dolore di una mamma perché altri genitori non abbiano a soffrire più. L’obiettivo che si pone è quello di invitare le persone a riflettere sul valore della vita, su quanto sia preziosa e sull’assurdità di perderla o di farla perdere ad altri a volte una piccola banale distrazione, altre volte per comportamenti rischiosi che si potrebbero benissimo evitare”.

I concorrenti dovranno trattare in forma di poesia, di lettera, o di racconto, uno dei seguenti argomenti: 1) La vita e la sua poesia; 2) Divertirsi la sera in attesa di un’alba di sole o no?; 3) La strage sulle strade: ti è capitato di leggere, o di ascoltare per radio, per televisione, o hai vissuto personalmente questo dramma?

Gli elaborati, in 5 copie di cui una sola firmata, dovranno essere spediti in un plico per posta prioritaria entro il 15 giugno all’indirizzo: Dott. Doretta Boretti Presidente del Premio Letterario Nazionale ELISABETTA E MARIACHIARA CASINI via del Gignoro 115, 50135 FIRENZE. Le scuole che aderiranno al progetto potranno inviare gli elaborati degli allievi in un unico plico. Il concorso è gratuito per i giovani dagli 11 ai 18 anni compiuti entro il 15 giugno 2009.

Ai primi, secondi, terzi classificati di tutte le sezioni: Diploma in carta pergamena, conio esclusivo del Premio della Ditta Picchiani e Barlacchi, Antologia del Premio della Casa Editrice Pegaso di Firenze, quadri, sculture e in più, per i giovani, premi in denaro e libri. Ai finalisti (massimo 6 per ogni sezione) verranno consegnati l’attestato di partecipazione, l’Antologia del Premio e un ricordo della manifestazione. Alle scuole che parteciperanno al Premio verrà consegnata la Targa della Fondazione.
Inoltre, durante la cerimonia di premiazione, che si svolgerà a FIRENZE in PALAZZO VECCHIO Sabato 14 NOVEMBRE 2009 alle ore 15,30, verranno premiati gli allievi del Liceo che ha aderito al progetto “ La Maternità Offesa“,

Verranno anche consegnati Premi alla Carriera Giornalistica, Politica, Artistica e premi ad associazioni, enti, istituzioni che si sono distinti per l’impegno umano e civile dimostrato nei confronti della sicurezza stradale e dell’amore per la vita.

Per informazioni:

Segreteria del Premio: 055 607122 – 333 7723638 – e-mail: elischia@inwind.it

Internet: www.stradamare.it o www.elisabettaemariachiara.it


Alle scuole toscane il Concorso per la vita sulle stradeultima modifica: 2009-05-18T17:01:00+02:00da techla
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento